produzione Fondazione Luzzati Teatro della tosse / Once Danzateatro

Testo Giovanna Zoboli 

Regia Sara Due Torri

Aiuto regia/ Acting coach Alessandra Caviglia

Con Maria Francesca Guerra, Davide Parodi 

Voce Alessandra Caviglia 

Coreografie Sara Due Torri, Maria Francesca Guerra, Davide Parodi 

Scene e costumi Francesca Traverso 

Aiuto scene Valentina Albino 

Direzione Tecnica e Disegno luci Federico Canibus 

Tema musicale di M. F. Guerra cantato da Eugenia Amisano 

Consulenza tecnico musicale e arrangiamenti Andrea Anzaldi - Studio Apollo

Prodotto con il sostegno del Goethe-Institut Genua

 

6+

 

 

Quando la bambina vestita di rosso si inoltrò nel bosco per andare a trovare la nonna, questo le chiese di fermarsi ed ascoltare. Era un bosco bello, solo e cieco, un bosco tutto nero, con un milione di occhi. La bambina, si fermò, chiuse gli occhi ed ascoltò. I due fecero silenzio e in mezzo crebbe il lupo. Era un lupo bello. Un lupo svelto, attento, coraggioso. Come la bambina. Appena un po’ più grande. Era un lupo fatto per correre. E corsero. Era una bambina fatta per giocare. E giocarono. Era il regalo del bosco alla bambina. Era il pegno della bambina al bosco. I due si giurarono fedeltà, ma...toc toc...  C’era Una Volta una Bambina è una storia d’amore. E’ il racconto di un atto, fiducioso e sospeso, del dono di sé all’altro. E’ il momento dell’ascolto. E’ il gioco di rifondare il linguaggio. E’ un’iniziazione. Un filo rosso teso tra obbedienza e scoperta, tra cultura e natura, tra la casa della nonna e il bosco del lupo.

 

10 maggio, venerdì

ore 10.00

 

TEATRO FONTANA

Via Gan Antonio Boltraffio 21, 20159 Milano

tel. 02 69 01 57 33

 

info@festivalsegnali.com